Skip to main content

La Famiglia Brugola Riconquista il Controllo Totale del Gruppo: Un Passo Strategico per la Crescita Futura

Dopo 34 anni, la proprietà dell’azienda ritorna al 100% alla famiglia Brugola, in seguito a un’operazione di riacquisto delle quote di minoranza.

Dopo 34 anni, il controllo totale del gruppo Brugola torna nelle mani della famiglia Brugola, grazie a una decisione strategica che mira a potenziare la crescita e sviluppare nuove opportunità. La famiglia ha riacquistato l’80% delle quote della holding A.B.F s.r.l., precedentemente detenute da A. Agrati S.p.A. e Fontana Finanziaria S.p.A. Costituita nel marzo 1990, A.B.F s.r.l. deteneva indirettamente il 30% del gruppo Brugola, con l’obiettivo di espandere le attività commerciali all’estero.

Partner e Supporto nell’Operazione

L’operazione è stata supportata finanziariamente da Deutsche Bank S.p.A. e seguita da Andersen per la consulenza sul debito, con un team composto da Alessio Gambuzza, Paola Pellegrini e Matilde Fassio. Gli aspetti fiscali sono stati curati da Maricla Pennesi, Letizia Carrara, Giovanni Gallucci e Marianna Casale, mentre le questioni legali e societarie sono state gestite dallo Studio Pavia e Ansaldo, rappresentato dall’Avv. Broglio.

Un Momento Cruciale per la Crescita di Brugola OEB

“Il riacquisto è strategico in questo momento cruciale per Brugola OEB, poiché il gruppo sta attraversando una fase di crescita costante,” dichiara Alessandro Galbarini, CFO di Brugola OEB. “Prevediamo un significativo aumento della capacità produttiva e della redditività sia per quest’anno che per il 2025. L’incremento dei volumi previsto è del +15% rispetto al 2023, con un ulteriore +10% previsto per il 2025. Inoltre, prevediamo un aumento della marginalità dal 9% degli ultimi tre anni al 13%.”

Il Ritorno della Famiglia Brugola

 

Nel 2018, l’azienda aveva già visto l’uscita del Fondo Italiano di Investimento, che aveva detenuto una partecipazione in Brugola OEB dal 2015 per supportare l’apertura della sede statunitense. L’attuale operazione rafforza l’intenzione di mantenere le quote societarie all’interno della famiglia.

“È con grande orgoglio e profonda emozione che annunciamo il risultato di questa operazione societaria,” afferma Jody Brugola, Presidente di Brugola OEB. “Questo è un traguardo atteso da 34 anni, un omaggio a mio padre e a mio nonno, che hanno dedicato passione e impegno alla costruzione di questa azienda. Brugola è sempre orientata al progresso e abbiamo numerosi obiettivi da perseguire. Questa operazione ci permette di continuare il nostro piano di espansione e crescita, con l’obiettivo di soddisfare il mercato con prodotti eccellenti e innovativi. Ringraziamo le aziende socie che hanno contribuito alla crescita della nostra azienda e tutte le persone che hanno reso possibile questo importante risultato.”

Una Visione per il Futuro

Il riacquisto delle quote da parte della famiglia Brugola segna un momento significativo per l’azienda, che si prepara a nuovi successi e traguardi. Con una strategia chiara e un impegno costante verso l’innovazione e la qualità, Brugola OEB è pronta a rispondere alle sfide del mercato globale, continuando a crescere e a migliorare la propria offerta.

RASSEGNA STAMPA